Le compagnie aeree programmano varie tratte da e per la Sicilia

Le compagnie aeree programmano varie tratte da e per la Sicilia

Si riparte, ma le incognite restano tante. Da metà giugno le compagnie aeree hanno programmato varie tratte da e per la Sicilia, seppur in modo contenuto. Gli aeroporti di primo livello come Palermo e Catania cominceranno a tornare alla normalità, pur con tutti i limiti imposti dall’emergenza, ma Comiso resta ufficialmente chiuso almeno fino al 3 giugno, data del via libera ai viaggi fuori regione e dell’apertura delle frontiere. Per tutto il mese, tuttavia, non risultano programmati voli da parte di Ryanair e Easy Jet. Proprio la compagnia britannica doveva iniziare a volare da e per Malpensa da Comiso il 23 giugno. Chi vorrà raggiungere varie destinazioni a cominciare da Milano e Roma lo potrà fare da Catania e Palermo.

Alitalia dal 2 giugno porta a otto per ciascuno scalo i voli, fra andata e ritorno, tra Roma Fiumicino e Palermo e Catania e riprende due voli quotidiani di andata e ritorno fra i due aeroporti siciliani e Milano Malpensa (Linate al momento non ha riaperto). Ryanair è più prudente e al momento ha rimesso in vendita i biglietti sulle tratte nazionali dal 21 giugno e su quelle estere dai primi giorni di luglio. Dice l’Ad della Sac,Nico Torrisi: “Dal 3 giugno ripartiranno già alcune tratte internazionali come le rotte di Eurowings ma ci vuole la massima prudenza sulle previsioni. Speriamo di fare il 40 per cento del traffico dello scorso anno a luglio e salire al 50 per cento ad agosto”. La low cost Volotea avrà 9 destinazioni da tra cui Torino da luglio.

Esordio assoluto siciliano per Air Dolomiti del gruppo Lufthansa che, dal 5 giugno proporrà quattro voli settimanali di andata e ritorno da Firenze capoluogo toscano per Palermo e Catania (lunedì, giovedì, venerdì e domenica”. Tutto da vedere quale sarà l’impatto dei prezzi per viaggiare da e per la Sicilia. Il taglio del numero dei voli e le limitazioni che si annunciano per le compagnie low cost porteranno un aumento sensibile dei biglietti con tanti saluti per le necessità dei residenti in Sicilia e per il rilancio del turismo.