Lascia ordigno bellico al distributore di carburanti

Lascia ordigno bellico al distributore di carburanti

Ha lasciato sulla colonnina dell’erogatore di carburanti una bomba da mortaio di nazionalità inglese calibro 81 mm/3 pollici, attiva e completa di spoletta, preannunciandone l’esplosione a breve. E’ accaduto la notte scorsa in un’area di servizio in una frazione di Paternò, nel Catanese. L’uomo, un 56enne romeno pregiudicato, è stato arrestato da carabinieri della compagnia di Paternò. Artificieri anti sabotaggio del reparto operativo del comando provinciale dell’Arma di Catania, dopo aver posto in sicurezza l’intera area, hanno neutralizzato e poi rimosso l’ordigno bellico per farlo poi brillare in zona sicura. Sono in corso indagini per ricostruire la personalità dell’arrestato, che è stato condotto in carcere su disposizione della Procura di Catania. Restano non chiare le motivazioni del gesto che, secondo i carabinieri, non sono riconducibili a matrice terroristica o mafiosa, ma più verosimilmente alla sfera privata dell’uomo.