Rapina al Mc Donald’s: bottino di 8.000 euro. 3 arresti

Rapina al Mc Donald’s: bottino di 8.000 euro. 3 arresti

Quattro persone hanno compiuto una rapina a mano armata a Catania, all’interno del Mc Donald’s di piazza Stesicoro. Agenti della polizia stradale Sicilia Orientale e carabinieri del comando Provinciale hanno successivamente arrestato i 4. L’operazione è stata eseguita, grazie a una sinergica collaborazione tra le due forze investigative. Poche ore dopo l’assalto, compiuto a mano armata e con il volto travisato da passamontagna, i ladri sono stati fermati. Gli arrestati sono 3 catanesi e uno proveniente dalla provincia di Siracusa. Tutti devono rispondere di rapina aggravata in concorso. Il bottino era stato di circa 8.000 euro. La polizia stradale, durante un controllo nell’area di servizio Eni della Tangenziale di Catania, aveva notato una Mini Cooper con 3 soggetti a bordo che, alla vista dell’equipaggio, ha accelerato in direzione Siracusa. Dopo un inseguimento, la pattuglia è riuscita a bloccare l’auto e a controllare gli occupanti.

Nella vettura sono stati trovati e sequestrati 598 euro in monete di diverso taglio, gli indumenti utilizzati durante la rapina e apparati radio ricetrasmittenti. Uno dei soggetti aveva in tasca 1.250 euro in banconote di vario taglio. I 3, con l’ausilio di pattuglie delle volanti, sono stati dunque condotti in questura e, dopo la visione dei filmati del sistema di videosorveglianza del fast food, sono stati dichiarati in arresto. Proseguendo l’attività investigativa, i carabinieri della compagnia Piazza Dante sono infine riusciti a identificare il presunto quarto complice nella sua abitazione, dove militari dell’Arma hanno sequestrato circa 800 euro e gli indumenti indossati durante la rapina.