Muore una seconda donna vittima dell’esplosione al mercato

Muore una seconda donna vittima dell’esplosione al mercato

Seconda vittima a Gela dell’esplosione al mercato quotidiano di via Madonna del Rosario, avvenuta il 5 giugno scorso. E’ morta anche la seconda donna ferita gravemente: Giuseppa Scilio di 64 anni. La notizia arriva proprio nella giornata di lutto cittadino per la morte dell’altra donna gravemente ustionata: la 42enne Tiziana Nicastro, deceduta pochi giorni fa. Nel giorno del funerale, le speranze si spengono anche per Giuseppa Scilio, che era stata ricoverata al Civico di Palermo, insieme ad altre 4 persone, dopo aver riportato ustioni di secondo e terzo grado nel 40% del corpo.

La deflagrazione era partita dal furgoncino adibito alla vendita di polli allo spiedo, a causa di un foro nella bombola. L’incendio era avvenuto nell’orario di grande afflusso del mercatino, ferendo una ventina di persone, 5 delle quali in maniera gravi, tra cui lo stesso proprietario del furgoncino e i suoi operai presenti sul furgone. Le condizioni delle due donne, una di 42 e l’altra di 64 anni decedute in seguito per le gravi ustioni, erano apparse subito tra le più gravi subito dopo lo scoppio.