Un 44enne infligge 55 coltellate alla moglie, poi si butta da un ponte e viene arrestato dai carabinieri

Un 44enne infligge 55 coltellate alla moglie, poi si butta da un ponte e viene arrestato dai carabinieri

Tentato omicidio a Mazara del Vallo. Un uomo, Guglielmo Norrito, 44 anni, ha colpito con 55 coltellate la moglie, è fuggito e ha tentato il suicidio: è stato arrestato dai carabinieri. L’uomo, da una prima ricostruzione, al termine di una lite, si è scagliato contro la donna e, con un coltello da cucina, l’ha colpita in diverse parti del corpo tra cui l’addome, i polmoni e il collo arrivando a danneggiare anche la giugulare. L’aggressore ha poi telefonato alla sorella avvisandola di andare presso la propria abitazione sostenendo di aver ammazzato la moglie. Immediato l’intervento del 118 che ha allertato i carabinieri della Sezione Radiomobile di Mazara del Vallo. L’uomo, all’arrivo dei soccorritori e dei carabinieri, non era in casa; immediatamente sono scattate le ricerche. La sua vettura è stata trovata sull’autostrada A29 Palermo – Mazara del Vallo, in direzione Palermo nei pressi di un cavalcavia. Era con il motore acceso ma senza nessuno a bordo. I militari hanno poi trovato Norrito sotto il cavalcavia; si era gettato da un’altezza di circa 10 metri, provocandosi, però, solamente fratture agli arti inferiori. L’uomo è stato portato all’ospedale civile di Mazara del Vallo mentre la moglie, ricoverata al Civico di Palermo, è in gravi condizioni, in prognosi riservata. Dovrà essere sottoposta ad intervento chirurgico nel tentativo di ricostruire la giugulare gravemente lesionata.