Donne costrette a prostituirsi e riti esoterici per i bambini : 4 arresti dopo la denuncia di una vittima

Donne costrette a prostituirsi e riti esoterici per i bambini : 4 arresti dopo la denuncia di una vittima

Hanno portato in Italia dalla Libia e dalla Nigeria donne e bambine. Le hanno ingannate dicendo loro che avrebbero trovato un lavoro legale e sicuro in Italia. Ma prima di farle partire le hanno legate e costrette a sottoporsi al rito esoterico dello ju-ju. Una volta in Italia sono andati a prenderle nel centro di accoglienza per avviarle alla prostituzione su strada per pagare il debito contratto per arrivare in Italia. Così la polizia ha disposto l’arresto per tre donne e un uomo, su delega della Direzione distrettuale antimafia della procura di Catania. Per loro le accuse sono di tratta di persone pluriaggravata dalla transnazionalità del reato, dall’aver agito in danno di minori, mettendo a rischio la lor vita facendo attraversare loro il continente africano sotto il controllo di criminali, che le hanno sottoposte a privazioni di ogni genere e a diverse forme di violenza, che le hanno portate in Italia via mare a bordo di imbarcazioni occupate da moltissimi migranti, esponendole ad un altissimo rischio di naufragio. Tra le accuse ci sono anche quelle di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e di sfruttamento della prostituzione. L’ indagine è iniziata grazie alle dichiarazioni di una giovane nigeriana, giunta al porto di Catania il primo luglio 2016 a bordo della nave della guardia costiera italiana “Dattilo”, con altri 359 migranti di varie nazionalità.