Sentenze Consiglio di Stato e Cga: arrestati giudici e politici

Sentenze Consiglio di Stato e Cga: arrestati giudici e politici

Su disposizione del gip di Roma Daniela Caramico D´Auria, sono state emesse misure di arresti domiciliari e avviate perquisizioni per il reato di corruzione in atti giudiziari commessi in seno al Consiglio di Stato e al Consiglio di Giustizia amministrativa (Cga) della Regione Sicilia. L´indagine è quella relativa a presunte sentenze pilotate presso palazzo Spada. Sono in totale quattro le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Roma nell´ambito dell´inchiesta della Procura su sentenze pilotate al Consiglio di Stato. Ai domiciliari sono finti il giudice Nicola Russo, già coinvolto in altre vicende giudiziarie, l´ex presidente del Consiglio di Giustizia Amministrativa della Sicilia Raffaele Maria De Lipsis, l´ex giudice della Corte dei Conti, Luigi Pietro Maria Caruso e il deputato dell´assemblea regionale siciliana Giuseppe Gennuso. Il reato contestato è corruzione in atti giudiziari.

Ansa