“Der Kommissar” a Chiaramonte: comune commissariato

“Der Kommissar” a Chiaramonte: comune commissariato

A Chiaramonte arriva “Der Kommissar” (citando una famosa canzone di Falco), ovvero il commissario che traghetterà il piccolo comune montano alle elezioni, dopo la decadenza degli organi amministrativi: si tratta della dottoressa Giovanna Cassarino, già dirigente di polizia di Stato. Il decreto regionale è arrivato giovedì. Con questo atto Chiaramonte è ufficialmente commissariato, anche se per poco: le elezioni si svolgeranno difatti il 12 giugno. L’ex sindaco Iano Gurrieri si è dimesso di recente dopo la mozione di sfiducia presentata da 8 consiglieri di opposizione il 10 gennaio scorso. La mozione non venne accolta dall’allora presidente del consiglio e fu poi oggetto di ricorso al Tar e al Cga che hanno fornito pareri circa la legittimità della mozione di sfiducia. Le funzioni amministrative sono state svolte finora dal vice sindaco. Ora, con il commissariamento, vengono dichiarati decaduti tutti gli organi amministrativi. A Chiaramonte i candidati a sindaco sono 3: lo stesso Iano Gurrieri, che ci riprova per la seconda volta consecutiva nonostante tutto, e poi Mario Cutello e Gaetano Iacono.