Bocciatura ddl Zan indigna pure Ragusa: Battaglia non ci sta

Bocciatura ddl Zan indigna pure Ragusa: Battaglia non ci sta

La “fucilazione” del discusso ddl Zan in Senato ad opera dei franchi tiratori ha indignato pure il territorio ibleo, con prese di posizione che si sono levate da più parti. Tra cui quella di Articolo Uno, che, tramite il segretario provinciale Gianni Battaglia, esprime forte biasimo. “Quello che è successo in Senato ha dell’incredibile – dice Battaglia – la bocciatura del ddl Zan è un chiaro segnale di voler portare questo Paese fuori dal tempo, dalla società reale relegandolo al ruolo di un paese che calpesta i diritti delle persone. Noi di Articolo Uno non ci fermeremo – ha dichiarato ancora il segretario provinciale – e il nostro impegno sarà rivolto affinché il testo arrivi al più presto in Parlamento. Noi siamo con il Paese reale e non possiamo accettare una scelta simile. Del resto le manifestazioni che in tutto il Paese si stanno svolgendo ci fa capire che la lotta deve andare avanti. Non si può essere liberi – conclude Battaglia – se non si rispettano i diritti di tutti».