Nuova giunta: Aiello con deleghe a polizia locale e agricoltura

Nuova giunta: Aiello con deleghe a polizia locale e agricoltura

Ha preso forma la nuova giunta comunale del sindaco Francesco Aiello: quest’ultimo ha trattenuto per sè le deleghe ad agricoltura, polizia locale e personale. Di seguito gli assessori e le deleghe:
Filippo Foresti (sanità e tutela della salute, istruzione, edilizia scolastica, beni e attività culturali, studi storici e tradizioni popolari).
Katya Ferrara (Politiche del turismo e della promozione del territorio, problematiche di Scoglitti, decentramento dei servizi comunali).
Giuseppe Fiorellini (Politiche del lavoro, bilanci e tributi).
Giuseppe Nicastro (Lavori pubblici, Infrastrutture urbane, energie rinnovabili, protezione civile, promozione e gestione della movida).
Francesca Corbino (Tutela dell’ambiente e dei diritti civili, politiche per la disabilità, per infanzia e anziani, Promozione della partecipazione sociale, pari Opportunità, centro Donna, Migrazioni, Sicjurezza, diritti umani, relazioni con il consiglio comunale).
Anastasia Licitra (Sviluppo Economico, legalità, servizi e diritti delle imprese, sportello unico delle imprese, istituti della partecipazione e del partenariato economico).
Cesare Campailla (manutenzione urbana, verde pubblico e parchi, edifici comunali e scuole, infrastrutture idriche e fognature, approvvigionamento idrico, politiche animaliste e della convivenza urbana).
Carmelo Di Quattro (società partecipate e Vittoria Mercati).
Nel corso della cerimonia di insediamento ufficiale, il sindaco Francesco Aiello a palazzo Iacono a Vittoria ha dichiarato a caldo: “Mi sento emozionato come il primo giorno”. Aiello, sindaco per la settima volta, è stato acclamato nella sala degli Specchi. Problema idrici e del cimitero comunale, visita ai quartieri e un gazebo per ascoltare la gente: i prossimi giorni si annunciano già fitti di lavoro nel prosieguo di un’avventura politica cominciata ben 43 anni fa quando, ancora 32enne e comunista della prima ora, Aiello si insediò per la prima volta a palazzo Iacono. La settima elezione a primo cittadino è maturata con un 12,8%, circa 3.000 in più, per una percentuale del 56,09%. Lo striscione srotolato sulla facciata dell’edificio che ha ospitato il suo comitato elettorale, con un sorriso rassicurante, dice “Sarò il sindaco di tutti”. Il nuovo sindaco ha già annunciato la sua visita ai quartieri per “sentire” da vicino la città, per essere in ascolto. Poi metterà mano al problema dell’acqua, problema che attanaglia da tempo la comunità, ma la sua prima iniziativa sarà la presenza sotto il gazebo che sarà installato davanti a palazzo Iacono per mandare un messaggio chiaro. Il comune è di tutti, ognuno sarà accolto ed ascoltato. La maggioranza consiliare è tutta a favore di Aiello con ben 14 consiglieri a suo vantaggio contro i 10 spettanti all’opposizione. Dopo la proclamazione ufficiale e la consegna della fascia tricolore, si è riunita la prima giunta, con la squadra di Governo composta da 7 Assessori: 4 uomini e 3 donne.