Il comune di Ispica va in dissesto per la seconda volta in 7 anni

Il comune di Ispica va in dissesto per la seconda volta in 7 anni

A 3 giorni dal voto per eleggere il nuovo sindaco e il consiglio comunale il comune di Ispica va in dissesto economico finanziario per la seconda volta il 7 anni. Il Consiglio comunale ha infatti bocciato a maggioranza il Piano pluriennale di riequilibrio che l’amministrazione aveva portato all’attenzione della civica assise. Quasi allo scadere del tempo entro cui l’atto doveva essere approvato la votazione ha dato l’esito negativo dopo un lungo ed accesso dibattito in aula. Da una parte l’amministrazione che ha messo in evidenza che l’ente si trova già in una fase di risanamento grazie ai sacrifici avviati già nel 2013.

Dall’altra parte i consiglieri di opposizione che hanno parlato di un piano messo punto solo in extremis e non convincente. I 9 consiglieri di opposizione hanno votato contro e per l’amministrazione, pur tra tanta delusione, non c’è stato nulla da fare. Ispica sarà dichiarata comune in dissesto per la seconda volta dopo il 2013. Si insedieranno i commissari limitando fortemente la capacità di spesa della nuova amministrazione che sarà eletta.