Maria Malfa lascia la vicepresidenza del consiglio comunale

Maria Malfa lascia la vicepresidenza del consiglio comunale

“Mi sono dimessa dall’incarico di vicepresidente del consiglio comunale, a cui mai in oltre un anno e mezzo è stato attribuito un significato politico passabile, ma non da quello di consigliere comunale: resto nell’aula consiliare, a svolgere il mio mandato per conto e nell’interesse della cittadinanza iblea, non solo di coloro che mi hanno votato”: è questa la dichiarazione di Maria Malfa, che, nei giorni scorsi, ha deciso di comunicare ufficialmente il proprio disimpegno dal ruolo di vicepresidente. Ma adesso che cosa farà Malfa sul piano politico? “E’ ovvio – sottolinea – che continuerò a sedere tra i banchi della maggioranza, di cui ho condiviso il progetto iniziale a sostegno della sindacatura Cassì, ma con una visione molto più critica rispetto al passato. E, in particolare, se ci sarà qualche punto che non mi convince, non avrò alcuna remora ad astenermi o a votare no, ovviamente per il bene della città. Ritengo di avere maturato una certa esperienza tra i banchi di quest’aula e voglio far sì che la stessa possa essere messa al servizio della cittadinanza, soprattutto quando ci sono da risolvere delle questioni che meritano la massima attenzione – conclude – da parte dell’amministrazione comunale”. Alla Malfa subentra Cettina Raniolo.