Chiavola (Pd): “Fretta e furia per la redazione del bilancio di previsione 2019, così proprio non va”

Chiavola (Pd): “Fretta e furia per la redazione del bilancio di previsione 2019, così proprio non va”

“Fretta e furia per la redazione del bilancio di previsione 2019, lo testimoniano i tempi dell’iter”: lo dichiara il capogruppo del Pd al consiglio comunale di Ragusa Mario Chiavola (foto). “Il parere dei revisori – sottolinea Chiavola – è stato emesso il 20 marzo e ci è pervenuto il 21. Il 26 marzo, inoltre, è stata convocata la commissione Risorse, esattamente un giorno dopo la scadenza della presentazione degli emendamenti che abbiamo dovuto stilare senza la presenza dei funzionari degli uffici preposti visto che l’amministrazione comunale ha dimenticato di fornire l’input affinché fossero presenti sino alle 17 di lunedì 25 marzo, ultimo momento utile per la presentazione degli stessi. Un bilancio, quindi, ricevuto con l’adeguata dotazione di pareri solo venerdì 22”.

“La strategia della fretta – continua Chiavola – senza alcun tipo di approfondimento, serve solo a far sì che appaia l’immagine di un Comune che approva lo strumento finanziario entro il termine ultimo del 31 marzo senza che i consiglieri siano stati messi nelle condizioni ottimali per esaminare le varie parti dello strumento in questione. Non ci è rimasto che emendare il bilancio dando più attenzione alle periferie senza fognatura ed acquedotto, alle problematiche dello smaltimento amianto, alle vie di fuga in casi di calamità naturali, ai ristori per la crisi dell’inquinamento idrico, al personale dell’ente, alla sicurezza attraverso l’attivazione della videosorveglianza oltre – conclude – alla situazione critica riguardante le condizioni delle strade urbane ed extraurbane”.