Etna in eruzione: chiude Fontanarossa, è caos voli

Spazio aereo chiuso e Fontanarossa scoppia. Un sabato da dimenticare per centinaia di passeggeri che sono stati bloccati, cancellati o dirottati su altre scali per una nube prodotta dalle emissioni di cenere lavica che fuoriesce dalle bocche del vulcano. Il vento verso sud est interessa lo scalo catanese e l’Unità di crisi ha deciso di chiudere lo spazio aereo fino alle 11 di domenica.

Nessun volo potrà quindi partire o atterrare all’aeroporto di Catania. Ulteriori aggiornamenti si avranno solo dopo la prossima riunione dell’Unità di crisi che si terrà nella mattinata di domani. I passeggeri sono stati invitati ad informarsi sullo stato del proprio volo con le compagnie aeree. Lo scalo è chiuso dalle 13 ed i voli che non è stato possibile cancellare sono stati dirottati verso Comiso e Palermo.

Sono il volo Volotea V71703 Ancona-Catania e un Alitalia AZ 1741 proveniente da Roma Fiumicino. Comiso ha accolto altri due voli un Volotea proveniente da Verona e un Alitalia da Milano Linate. Dirottato a Palermo l´Easy Jet da Milano delle 15. Cancellati il Verona-Catania delle 17.40 e il Catania-Bologna delle 18.25 entrambi di Alitalia. Il Milano-Catania di Ryanair delle 13.55 è rimasto fermo in pista per oltre un´ora a Malpensa. I due voli Easy Jet da Malpensa del pomeriggio con circa due ore di ritardo atterrano a Palermo: il 2849 alle 19.20 e il 2847 alle 19. Il Catania-Malpensa 2848 partirà da Palermo alle 19.30.

Paradossale quanto accaduto al volo della Turkish Airlines proveniente da Istanbul. Il comandante giunto all´altezza della Grecia ha invertito la rotta per tornare in Turchia con conseguente cancellazione del volo in partenza da Catania nel pomeriggio di sabato.