“La meditazione del cuore aperto, in viaggio verso la felicità”  – 5° art.

“La meditazione del cuore aperto, in viaggio verso la felicità” – 5° art.

Continuiamo a parlare della fase preparatoria alla Meditazione del Cuore Aperto, una fase che possiamo definire di potenziamento e scoperta, poiché ci aiuta a prendere maggiore consapevolezza del nostro cuore spirituale – la chiave della nostra connessione naturale con la Sorgente di Amore Incondizionato e Universale – e al contempo ci aiuta a renderlo più “forte”, così che i sentimenti di benessere che si trovano già nel cuore spirituale possano divenire più presenti e dominanti nella nostra vita quotidiana. La mente in questo modo si calmerà senza fare alcuno sforzo, non sarà infatti necessario visualizzare, ripetere dei mantra o concentrarsi sulla respirazione.

Oggi faremo insieme un esercizio semplice, ma molto importante e profondo. Vi verrà chiesto di chiudere gli occhi per evitare distrazioni da stimoli esterni, sarebbe quindi consigliabile registrare le istruzioni date, onde evitare che la vostra mente non si rilassi, dovendo ricordare e ripetere i vari passaggi. Vi verrà anche chiesto di sorridere, come avete già sperimentato nel precedente articolo e di toccare con uno o due dita della mano il cuore spirituale (al centro del vostro petto, all’altezza delle ascelle), per divenire più consapevoli di questa parte integrante del nostro intero essere. La nostra attenzione è solitamente rivolta alle abilità cognitive, in quanto continuamente sollecitati ad utilizzare la mente, ma raramente usiamo il nostro cuore, facendo esperienza della sua infinita bellezza.

Per fare questo esercizio, sedetevi su una sedia, appoggiatevi allo schienale, mantenendo la schiena dritta ma non tesa, posizionate le piante dei piedi sul pavimento e le mani sul vostro grembo col palmo rivolto verso l’alto. Se preferite, potete anche sedervi per terra con le gambe incrociate, appoggiando la schiena al muro.

Quando siete pronti, cominciamo:

  1. Chiudete gli occhi per evitare distrazioni da stimoli esterni.
  2. Fate alcuni respiri profondi, inspirando col naso ed espirando con la bocca, lasciando andare tutte le vostre preoccupazioni.
  3. Lasciate che il vostro corpo e la vostra mente si rilassino sempre di più.
  4. Adesso, continuate a respirare regolarmente, solo col naso.
  5. Sorridete, così che il corpo e la mente possano rilassarsi ancora più profondamente.
  6. Toccate delicatamente con uno o due dita della mano il cuore spirituale, al centro del vostro petto (sia il braccio che la mano sono rilassati)
  7. Continuate a rimanere rilassati e a sorridere al vostro cuore, così come quando sorridete ad una persona a cui volete bene, dolcemente e liberamente. Se arrivano dei pensieri, lasciateli scorrere via, rimanendo rilassati.
  8. Gradualmente comincerete a sentire un’espansione nella zona del vostro petto, insieme a sentimenti di benessere.
  9. Lasciate che il vostro cuore cominci pian piano ad aprirsi (senza controllare e analizzare con la mente ciò che sta accadendo).
  10. Continuate a rimanere rilassati, a toccare il vostro cuore e a sorridere dolcemente e liberamente, facendo esperienza di tutti questi bei sentimenti di benessere che naturalmente cominciano ad irradiarsi dal vostro cuore: pace, gioia, calma, leggerezza.
  11. Lasciatevi andare, rilassatevi ancora di più, seguite i sentimenti di benessere, continuando a sorridere dolcemente e liberamente (due minuti o anche di più)
  12. Lentamente, continuando a sorridere e a rimanere rilassati, muovete le dita delle mani e aprite gli occhi.

È importante ripetere questo breve esercizio più volte al giorno, così che i sentimenti di benessere possano divenire sempre più forti e dominanti, espandendosi liberamente.

Come leggiamo nel libro “Smile to your heart meditations” del Maestro Irmansyah Effendi, quando si è principianti è normale che la mente cerchi di prendere il sopravvento durante l’esercizio, osservando ad esempio i vari passaggi della suddetta fase preparatoria. Per tale motivo, oltre alla pratica individuale, potrebbe essere di grande aiuto partecipare ad incontri introduttivi o essere guidati da qualcuno con esperienza nella Meditazione del Cuore Aperto.

Vi invito dunque a cominciare e se avete domande o desiderate un supporto per la parte pratica, sarò felice di aiutarvi. Scrivete pure al seguente indirizzo di posta elettronica: openyourheart.it@gmail.com

Vi ringrazio e vi do appuntamento al prossimo articolo.