Ragazza si sente male a Torre di Mezzo: ambulanza bloccata

Ragazza si sente male a Torre di Mezzo: ambulanza bloccata

Una ragazza si sente male sulla spiaggia di Torre di Mezzo e l’ambulanza chiamata per soccorrerla resta “incastrata” per qualche minuto nell’unica via d’accesso. Erano stati alcuni bagnanti, domenica scorsa, a chiamare il 118 dopo aver notato una ragazza vittima di un malore per fortuna non grave. Ma i soccorsi hanno ritardato a causa delle auto parcheggiate in maniera selvaggia a bordo strada, quella d’accesso allo chalet, trasformata in un autentico imbuto. A denunciare l’episodio su Facebook è stato il consigliere comunale Gaetano Riva, che parla di un “Fatto gravissimo che testimonia la mancanza di regole, l’assenza di un piano di viabilità”. A causa di una vettura parcheggiata di traverso su una duna, gli operatori del 118 hanno faticato per poter passare. Soltanto l’intervento tempestivo di un automobilista, che ha spostato il proprio veicolo per liberare la strettoia, ha consentito al mezzo di raggiungere la spiaggia, dove la ragazza era rimasta vigile e sotto osservazione.