Arrestato l’assassino di Brunilda: è un 28enne reo confesso

Arrestato l’assassino di Brunilda: è un 28enne reo confesso

E’ stato arrestato nella notte dai carabinieri l’autore dell’efferato omicidio della donna di origini albanesi, la 37enne Brunilda Halla, colpita a morte da numerose coltellate in pieno giorno e in pieno centro a Vittoria: le manette sono scattate per un 28enne vittoriese, che ha confessato il delitto dopo che in un primo momento aveva tentato di negare ogni addebito. Fondamentali per l’arresto si sono rivelate le immagini delle telecamere di sorveglianza, che avevano ripreso l’assassino, e le testimonianze raccolte dai militari dell’Arma. Dopo l’arresto, l’indagato ha chiesto di essere interrogato dal magistrato per rendere una piena confessione. Nel corso dell’interrogatorio condotto dal sostituto procuratore del tribunale di Ragusa che coordina le indagini, l’uomo, assistito dal suo avvocato, ha fornito una ricostruzione completa di quanto compiuto, consentendo ai carabinieri di rinvenire il coltello utilizzato per l’aggressione, di cui si era disfatto immediatamente dopo l’omicidio, assieme a una maglietta che indossava al momento dei fatti e della quale si era liberato. Ancora poco chiaro, invece, il movente che ha portato il vittoriese a scagliarsi con tanta ferocia contro la donna anche perché, come accertato dai carabinieri, vittima e omicida non si conoscevano. Ora l’uomo è rinchiuso nel carcere di Ragusa.