Morte di una 17enne: il ministro Cartabia scrive alla madre

Giustizia per Aurora Sorrentino, 17 anni, morta nel gennaio 2019 a causa di un incidente stradale sulla Ispica Rosolini. Vincenza Barone, madre della vittima, aveva scritto al ministro della giustizia Marta Cartabia, che in questi giorni ha telefonato alla donna, residente a Rosolini. La mamma della 17enne lamentava le lungaggini del processo che vede imputato un uomo, coinvolto nell’incidente costato la vita ad Aurora. «Spero che lei mi possa capire come madre», aveva scritto Vincenza Barone al ministro. In questi giorni il ministro Cartabia ha chiamato la donna e le ha espresso tutta la sua vicinanza, come ministro e come madre. Una conversazione privata nella quale il ministro ha sottolineato di voler intervenire sulle lungaggini processuali, senza però entrare nel merito della vicenda. L’imputato era già stato condannato in udienza preliminare a 7 anni e 8 mesi di reclusione. Condannata confermata in appello nel marzo 2021. Si attendeva l’udienza in Cassazione, che però tardava ad essere fissata. Tre giorni dopo l’invio della lettera al ministro è arrivata la comunicazione della fissazione dell’udienza da parte della Cassazione per il 16 giugno.