Rapina a mano armata in casa in casa di una coppia presa nel sonno

Rapina a mano armata in casa in casa di una coppia presa nel sonno

Marito e moglie sono stati svegliati di soprassalto nel cuore della notte mentre dormivano nella camera da letto della loro casa isolata nelle campagne del Chiaramontano, nei pressi di Roccazzo. Il fragore degli spari ha indotto la coppia a barricarsi nella stanza mentre i ladri, probabilmente armati di pistola, usata per far saltare la serratura della porta d’ingresso dell’abitazione, frugavano dappertutto alla ricerca di denaro e oggetti preziosi, tentando, senza riuscirvi, di penetrare anche nella stanza dove i 2 coniugi avevano trovato riparo e che nel frattempo avevano lanciato l’allarme con il telefonino. Forse proprio il timore di essere scoperti ha indotto i ladri a desistere. Magro il bottino: un portafogli contenente pochi euro e documenti. Marito e moglie, entrambi di circa 60 anni e di nazionalità rumena, lui pensionato, lei dipendente di una vicina azienda agricola, sono stati dunque sentiti dalle forze dell’ordine che hanno avviato le indagini.