Bimbo di 20 mesi si rovescia addosso acqua bollente

Bimbo di 20 mesi si rovescia addosso acqua bollente

Presenta ustioni di secondo grado sul 10% del corpo, principalmente collo e torace, il bambino di 20 mesi rimasto ustionato dall’acqua bollente giovedì pomeriggio, nella sua abitazione, a Ispica. Il piccolo è ricoverato in terapia intensiva del Centro grandi ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove è sottoposto a terapia specialistica. La speranza dei medici è che il bambino che possa festeggiare il Natale a casa. L’incidente domestico si è verificato dopo che il piccolo, sfuggito al controllo dei genitori, si è rovesciato un pentolino di acqua bollente utilizzato per sterilizzare i ciucciotti. E’ stata la madre a chiamare il 118 e da Caltanissetta è stato fatto arrivare l’elisoccorso nella base di Modica. Subito dopo il trasferimento a Catania.