Maltrattamenti in un asilo nido: maestra condannata a 2 anni

Maltrattamenti in un asilo nido: maestra condannata a 2 anni

E’ stata condannata in udienza preliminare a 2 anni di reclusione (pena sospesa) una maestra 58enne di un asilo nido di Ragusa, accusata di maltrattamenti ai danni dei bambini, come appurarono i carabinieri nell’ambito delle indagini scaturite dalla denuncia di una mamma. I militari dell’Arma, dopo aver piazzato delle videocamere nascoste nell’asilo nido, documentarono una mezza dozzina di episodi di maltrattamenti. Un’altra insegnante che avrebbe assistito agli episodi contestati alla collega, senza denunciarli, è stata rinviata a giudizio con rito ordinario. Assolte invece 2 operatrici socio assistenziali, in quanto non erano obbligate dalla normativa a denunciare i presunti fatti. Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Ragusa ha altresì disposto il pagamento di una provvisionale di 1.500 euro ciascuna in favore delle famiglie di 3 bambini vittime dei maltrattamenti, che si sono costituite parte civile. L’insegnante condannata era finita ai domiciliari e sospesa in via temporanea. I fatti risalgono al 2019.