Evade dai domiciliari e picchia la madre: arrestato un 37enne

Evade dai domiciliari e picchia la madre: è successo a Marina Marza, dove i carabinieri hanno arrestato un 37enne di Ispica, celibe e senza fissa occupazione, già noto agli archivi. La singolare vicenda era cominciata quando un residente aveva denunciato ai militari dell’Arma un tentativo di furto in abitazione ai suoi danni. I militari avevano rintracciato il ladro poco dopo, con addosso gli arnesi utilizzati poco prima per forzare il portone della villetta nella quale aveva provato ad introdursi. Dichiarato in stato di arresto nella flagranza del reato di furto in abitazione e sottoposto ai domiciliari, il 37enne è evaso poco dopo, recandosi nella propria abitazione e scagliandosi, per futili motivi, contro l’anziana madre, colpendola con calci e pugni e provocandole ferite al volto. Il nuovo e tempestivo intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio per la vittima, mentre il figlio è stato stavolta condotto in carcere.