7 medici indagati per la morte di una donna in ospedale a Modica

Sono 7 i medici indagati dalla procura di Ragusa dopo che i familiari di una donna di 65 anni, Concetta Cannizzaro, morta in ospedale a Modica, hanno presentato una denuncia. La paziente era stata ricoverata per un intervento d’ernia, ma, secondo quanto sostenuto dai parenti, le sarebbe stato perforato l’intestino per errore, provocando una setticemia fatale. L’indagine è stata quindi avviata per l’ipotesi di reato prospettabile di omicidio colposo, con 7 medici iscritti nel registro degli indagati come atto dovuto. Il magistrato ha dunque disposto il sequestro di tutta la documentazione clinica e l’autopsia. I familiari della donna sono assistiti dallo studio 3A.