Ragazzo colpisce coetaneo in piazza Fonte Diana tra la folla

Ragazzo colpisce coetaneo in piazza Fonte Diana tra la folla

Un ragazzo straniero ha all’improvviso colpito un suo connazionale alla testa con un bicchiere di vetro sottratto dal tavolo di uno dei locali pieni di gente che stavano cenando. E’ successo la scorsa sera in piazza Fonte Diana a Comiso, già teatro di episodi simili. Ad assistere alla violenta scena anche Salvo Liuzzo, esponente di Italia Viva, di cui ricopre il ruolo di componente del comitato nazionale. “Stavo cenando con alcuni amici e la mia famiglia in uno dei locali della piazza quando, improvvisamente, un ragazzo, presumibilmente di origine magrebina – afferma Liuzzo – ha colpito un suo connazionale alla testa con un bicchiere di vetro sottratto dal tavolo di uno di questi stessi locali. Il ragazzo che ha subito il colpo aveva un taglio alla testa. I pezzi di vetro del bicchiere sono volati dappertutto colpendo alcuni avventori di un altro locale. Fortunatamente questi ultimi sono rimasti illesi a non voler considerare lo spavento. Ho suggerito immediatamente a mia moglie di allontanarsi con mia figlia perché, subito dopo, in piena piazza, si è verificata una sorta di inseguimento, diretta conseguenza dell’aggressione. Ho avvertito immediatamente le forze dell’ordine che sono arrivate sul posto nel breve volgere di qualche minuto”. Un episodio che si unisce a quelli verificatisi di recente sempre nello stesso perimetro cittadino. Quanto accaduto – conclude Liuzzo – dimostra che la situazione è grave e che si deve fare il possibile per cercare di raddrizzarla”.