A Santa Croce case occupate abusivamente da extracomunitari

A Santa Croce case occupate abusivamente da extracomunitari

Il dilagante e per certi versi inconcepibile fenomeno dell’occupazione di case sfitte da parte di extracomunitari in primis, ma non solo, tocca anche la provincia di Ragusa, e per la precisione Santa Croce Camerina: in 2 case tra le vie Bagni, Fleming e San Isidoro, difatti, vi si sono installati abusivamente, dopo aver forzato gli infissi, 2 gruppi di extracomunitari senza fissa dimora. Il modus operandi di questo “occupatori abusivi seriali” è sempre uguale: adocchiano case sempre chiuse in cui non va mai nessuno, forzano porte o infissi e vi si installano come se niente fosse. Il guaio è che la legge è dalla loro parte, e questo è l’aspetto più inconcepibile di tale fenomeno cui si accennava in apertura di articolo. Perché la legge tutela difatti gli inquilini indigenti o comunque in difficoltà economiche, e poco importa se si tratta di “occupatori abusivi seriali” che prendono possesso delle case all’insaputa dei proprietari: per cacciarli, poi, sono dolori. E nel frattempo si rischia che la casa e gli eventuali mobili o suppellettili all’interno vengano danneggiati o rovinati, o che addirittura vi si possano attuare condotte poco esemplari come prostituzione o spaccio di droga. Il fenomeno, che interessa molte zone d’Italia e dove istituzioni e forze dell’ordine risultano essere impotenti, è stato da alcune settimane evidenziato dal programma “Fuori dal coro” condotto da Mario Giordano il martedì sera su Rete 4. Tornando all’occupazione delle 2 case a Santa Croce Camerina, nelle ultime ore le 2 case sono state liberate grazie alla “mediazione” di una associazione, che ha convinto gli extracomunitari a sloggiare. E in questo caso i proprietari delle 2 case liberate possono ritenersi fortunati e soddisfatti perchè, in molti altri casi, neanche la “mediazione” è sufficiente a convincere questi individui, che, in maniera assurda, si fanno scudo della legge. Occhio quindi ai residenti di Santa Croce Camerina e di altre zone del territorio ibleo: recatevi periodicamente nelle seconde case o in stabili chiusi per dare una bella controllata, perchè si rischia di trovarle occupate abusivamente da spiacevoli e loschi figuri.