E’ grave in ospedale il tunisino 20enne picchiato a Scoglitti

E’ grave in ospedale il tunisino 20enne picchiato a Scoglitti

E’ ricoverato in gravi condizioni nel reparto di chirurgia del Guzzardi di Vittoria il tunisino 20enne picchiato da un gruppo di giovanissimi vittoriesi sabato sera a Scoglitti. Si tenta di identificare anche tramite il video che gira in maniera virale sui social gli autori del pestaggio ai danni del tunisino. Gli aggressori rischiano grosso: si tratta di una decina di giovani di circa 20 anni che si sono scagliati contro lo straniero, colpendolo ripetutamente a turno con calci e pugni, soprattutto in faccia, mentre era a terra, incapace di difendersi dai colpi che arrivavano da tutte le parti.

Qualcuno dei giovani tentava invano di far desistere gli altri dal proseguire nel pestaggio, che sarebbe scaturito, a quanto pare, da un apprezzamento del tunisino ad una ragazza, che, sempre secondo alcune testimonianze, sarebbe stata molestata. Alcuni testimoni sostengono che il ragazzo picchiato si fosse denudato in pubblico, a scopo provocatorio, in preda forse ai fumi dell’alcol, mentre altri dichiarano che il tunisino se ne stava tranquillo assieme alla sua comitiva, per poi essere provocato dai suoi aggressori.

In ogni caso, all’arrivo delle forze dell’ordine chiamate dai passanti e dai commercianti della centralissima zona, non c’era nessuna traccia nè degli autori del pestaggio, nè della vittima, successivamente ricoverata in ospedale per le gravi lesioni riportate. Spetterà alle forze dell’ordine dunque accertare l’esatta dinamica della rissa ed individuare le responsabilità.