Incidente con 4 giovani morti sulla Comiso Santa Croce

Incidente con 4 giovani morti sulla Comiso Santa Croce

E’ pesantissimo il bilancio dell’ennesimo scontro fatale tra 2 veicoli che ha insanguinato le strade iblee: 4 morti, tutti stranieri e di giovane età. Il drammatico incidente stradale mortale si è verificato nel primo pomeriggio di martedì, intorno alle 15, sulla provinciale 20 Comiso Santa Croce Camerina, al km 2.400, in prossimità dell’uscita da Comiso in direzione Santa Croce. Il terribile schianto ha coinvolto un furgone Ford Transit con a bordo solo il guidatore, un 42enne di Comiso, ed una Ford Fusion con all’interno 4 persone di nazionalità straniera, tutte morte a seguito del violentissimo impatto.

All’arrivo dei vigili del fuoco, il conducente del furgone era già stato trasportato in ospedale. Quest’ultimo può essere definito un autentico miracolato, dal momento che ha riportato ferite non gravi. Decisamente meno fortunate le altre 4 vittime, dal momento che l’auto, dopo lo scontro con il furgone, si è schiantata contro il guardrail, accartocciandosi su se stessa. I pompieri hanno dovuto faticare per estrarre dal groviglio di lamiere i 4 occupanti dell’auto: purtroppo ogni sforzo è però risultato vano, dal momento che il guidatore e l’altro occupante del sedile lato passeggero erano morti sul colpo. Niente da fare neanche per gli altri 2 occupanti i sedili posteriori.

Il terribile impatto non ha dato loro scampo. Le vittime sono 4 extracomunitari, come accennato di giovane età: 2 del Gambia, uno del Senegal ed un altro della Guinea. Tutti lavoravano in alcune aziende agricole del Vittoriese. Sul luogo dell’incidente mortale sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco e alle ambulanze, anche gli agenti del commissariato di Comiso, della polizia locale e della polstrada. Ancora da accertare l’esatta dinamica di questa ennesima tragedia della strada costata la vita a 4 persone. Decisiva in tal senso potrebbe risultare la testimonianza dell’unico superstite del drammatico scontro, ovvero il guidatore del furgone. L’uomo, come accennato, è stato condotto in ospedale per le necessarie cure, ma le sue condizioni cliniche non destano preoccupazioni. Il 42enne è comunque in stato di shock.

Il traffico veicolare ha subito pesanti rallentamenti ed è stato successivamente deviato verso direzioni alternative per consentire alle forze dell’ordine di effettuare i rilievi di rito e di sgomberare la strada dalle carcasse dei 2 veicoli, entrambe sotto sequestro come da prassi in casi del genere. La procura iblea ha difatti aperto un fascicolo, affidato al magistrato di turno Gaetano Scollo, che ha a sua volta subito nominato il medico legale Giuseppe Algieri. I corpi delle 4 vittime saranno difatti sottoposti ad autopsia.

Nelle foto in alto la scena del terribile incidente mortale