Fiumi di droga dalla Spagna: 9 indagati, un arresto a Pozzallo

Un arresto anche a Pozzallo nell’ambito dell’operazione antidroga chiamata “Junior” a carico di 9 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti con l’aggravante della transnazionalità lungo l’asse Italia Spagna. Sono stati sequestrati 170 chili di sostanza stupefacente tra cocaina, hashish ed anfetamine, individuando diramazioni dell’organizzazione dalla Spagna in Piemonte, Sardegna e Sicilia. A carico del sodalizio, è stato eseguito un sequestro preventivo per equivalente di 700.000 euro. A Pozzallo le manette sono dunque scattate per un 34enne, punto di riferimento dell’organizzazione, che si occupava di coltivare e procurare la droga in Spagna, dove alloggiava, per poi immetterla nelle illecite reti di spaccio piemontesi e siciliane.