Minore con variante nigeriana covid fuggito da Pozzallo: preso

Minore con variante nigeriana covid fuggito da Pozzallo: preso

Dopo le varianti inglese e sudafricana, la Sicilia registra anche una variante nigeriana del virus. E’ stata diagnosticata per la prima volta su un ragazzo di 16 anni originario della Guinea dopo che è stata isolata In Italia, per la prima volta, lo scorso 2 marzo, negli Spedali Civili di Brescia. Il minorenne era ospite di un centro di accoglienza a Pozzallo, dal quale era fuggito con un amico. Rintracciati dalla polizia a Messina, sono stati entrambi sottoposti a tamponi e risultati positivi ma solo a uno di loro è stata diagnosticata la variante. Il ragazzo, che sta bene e non presenta sintomi gravi, si trova adesso isolato nel reparto di Malattie infettive del Policlinico di Messina.