In fiamme i rifiuti nei capannoni ex cooperativa Rinascita

In fiamme i rifiuti nei capannoni ex cooperativa Rinascita

Sono stati dati alle fiamme i rifiuti abbandonati nei capannoni dell’ex cooperativa Rinascita: l’incendio è stato domato dai vigili del fuoco. Lo denuncia il presidente di Idea Liberale Giuseppe Scuderi. I piromani hanno agito la scorsa notte e l’azione di spegnimento delle fiamme da parte dei vigili del fuoco ha evitato che l’incendio potesse propagarsi a tutto il resto della zona. “Che, come abbiamo ricordato più volte – continua Scuderi – è una bomba ambientale a cielo aperto. Non solo i rifiuti abbandonati, e adesso incendiati, all’interno dei capannoni. Ma parecchia è la plastica lasciata a giacere nella parte esterna. Ricordo che ci troviamo soltanto a qualche decina di metri da un complesso di abitazioni residenziali.

Se qualcuno dovesse appiccare il fuoco anche qui, i cittadini, oltre a respirare la diossina che si sprigiona dalle bottiglie di plastica, sarebbero pure costretti a fare i conti con la potenziale avanzata delle fiamme. Abbiamo chiesto alla commissione straordinaria, già in tempi non sospetti, vale a dire un anno fa, di provvedere per fare eseguire un’azione di bonifica. Nulla di tutto questo è ancora accaduto. Speriamo che l’episodio dell’ultimo incendio possa fare comprendere a chi amministra l’ente di palazzo Iacono – conclude la nota – quanto pericolosa sia la situazione e a intervenire di conseguenza”.