Aggredisce la compagna, spedendola in ospedale: arrestato

E’ stato arrestato dalla polizia il 56enne di Vittoria, incensurato, accusato di aver picchiato e minacciato per futili motivi la sua compagna, che già in passato aveva tentato di interrompere la relazione. Le indagini sono state avviate il 26 dicembre scorso, quando una volante è intervenuta al pronto soccorso dopo il ricovero della vittima, a causa delle gravi lesioni provocate dall’uomo nell’ambito dell’ennesima lite domestica.

Pochi giorni dopo, inoltre, mentre la donna si trovava ancora ricoverata in ospedale, l’uomo è stato sorpreso da una pattuglia della polizia nei pressi dell’ospedale con un coltello a serramanico nascosto nell’auto. Dalle indagini è dunque emerso l’intento persecutorio dell’uomo ai danni della vittima.