Anche un sindaco tra i vaccinati covid col “passaparola” a Scicli

Anche un sindaco tra i vaccinati covid col “passaparola” a Scicli

Lo scottante caso scaturito dalla spinosa vicenda dei vaccini somministrati a persone non in elenco a Scicli porta novità, nell’ambito delle indagini in corso da parte dei carabinieri del Nas: ci sarebbero difatti un sindaco ancora in carica e almeno 4 ex sindaci del Ragusano ad aver ricevuto anzitempo il vaccino anti covid.

La storia era venuta fuori il 5 e 6 gennaio, quando la macchina sanitaria regionale aveva avviato la campagna di vaccinazione al personale sanitario, tesa a somministrare 4 milioni di vaccini entro agosto. Alcune persone in elenco non si presentarono e, per non sprecare le dosi, si era sparso il “passaparola”. Tra i vaccinati anche un sacerdote, don Umberto Bonincontro, ultra ottantenne, che aveva detto di essere stato chiamato per ricevere il vaccino e di aver agito in buona fede.