Ladri “scatenati” nelle campagne di Modica: ronde dei residenti

Ladri “scatenati” nelle campagne di Modica: ronde dei residenti

E’ da circa un mese che i ladri colpiscono senza sosta nelle contrade rurali modicane. I malviventi hanno agito nelle ore serali e notturne, riuscendo in alcuni episodi a svaligiare le case in assenza dei proprietari, che lamentano, tra le altre cose, una scarsa illuminazione pubblica che favorisce il lavoro dei ladri. Si tratta di un problema atavico che si protrae ormai da parecchi mesi e che non lascia dormire sonni tranquilli a quanto risiedono nelle campagne modicane. Un problema che però si è acuito nelle ultime settimane, in piena emergenza da pandemia covid. Le forze dell’ordine, per quanto possibile, hanno in molte occasioni rafforzato i controlli, ma pare che i ladri sappiano bene quando e come muoversi. Neanche le ronde organizzate dai residenti preoccupati, che girano in auto nelle ore notturne, hanno portato a nulla di concreto. Alcuni di loro si sono rivolti al sindaco di Modica Ignazio Abbate affinché siano concertate azioni sinergiche volte ad arginare il problema.