40 dosi di vaccino covid “in più” a persone non in elenco a Scicli

Un addetto alle vaccinazioni a Scicli, dove erano previste 150 vaccinazioni a personale sanitario e rientrante nella prima fascia di beneficiari del vaccino, avrebbe diluito in una volta tutti i flaconi necessari e quando si sarebbe reso conto che una quarantina di persone non si erano presentate, avrebbe vaccinato una quarantina di persone non inserite nell’elenco.

Da questa vicenda è nato un caso che potrebbe sfociare in una denuncia. «La leggerezza di avere diluito tutte le dosi avrebbe comportato il gettare via 40 dosi. Piuttosto che buttare via il vaccino meglio utilizzarlo comunque», dice il manager dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò. «Tutti dovranno essere vaccinati, da oggi comunque la diluizione procede flacone per flacone, a 6 dosi alla volta proprio per evitare che succedano fatti come quello di Scicli».

Appena si è sparsa la voce del vaccino disponibile, a Scicli si è generata parecchia confusione tra decine di persone accorse, gran parte delle quali non sono state vaccinate perché ormai erano state esaurite le dosi in eccedenza.