Controlli contro la pubblicità abusiva: rimosso cartellone

Controlli contro la pubblicità abusiva: rimosso cartellone

Il Comando di Polizia Locale di Modica ha avviato un’indagine su tutto il territorio comunale con l’obiettivo di porre fine all’installazione abusiva di cartellonistica pubblicitaria. L’operazione ha portato già al primo provvedimento, con la rimozione coattiva in Via Modica Ispica, dove una società siracusana aveva collocato un impianto pubblicitario delle dimensioni di 6 metri per 3, senza la prescritta autorizzazione. L’azienda, nonostante l’invito alla rimozione e l’ordinanza del sindaco emessa lo scorso 4 maggio, ha ritenuto non procedere, per cui è scattato in questi giorni il provvedimento coattivo “in danno” con la rimozione attraverso una gru della struttura per opera del Comando di Polizia Locale (Sezione Pubblicità, diretta dal vice comandante Roberto Amore), e della Sezione Centro Storico, diretta dal Geom. Sergio Cannizzaro.

In tal senso, la ditta, oltre a dovere pagare le somme anticipate dal Comune per la rimozione, è stata sanzionata con 2 diversi verbali, rispettivamente di 4.893 euro e di 431 euro, considerato che non ha ottemperato all’ordinanza sindacale. L’operazione, che prevede per i prossimi giorni la rimozione di altre strutture già individuate, tende a fare rispettare la delibera del Consiglio Comunale di Modica con la quale il 27 marzo 2019 è stato approvato il Regolamento Cimp (Canone Installazione Mezzi Pubblicitari).