Due italiani e altrettanti tunisini denunciati per rissa aggravata

Due italiani e altrettanti tunisini denunciati per rissa aggravata

Due italiani e altrettanti tunisini, tutti residenti a Comiso, sono stati denunciati dai carabinieri per rissa aggravata. I fatti si erano verificati nella serata del 19 settembre scorso in via Roma. Dopo la rissa i militari erano intervenuti all’ospedale di Vittoria, dove era ricoverato un tunisino con alcune ferite alla testa e una prognosi di 25 giorni. La vittima aveva raccontato di essere stato aggredito per futili motivi da un gruppo di ragazzi nel centro cittadino di Comiso. Da successive indagini, attraverso testimonianze e la visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, i carabinieri avevano ricostruito quanto accaduto.

Tutte le persone coinvolte, di età compresa tra i 26 e i 36 anni, compresa la vittima che aveva avuto un ruolo attivo nella rissa, sono state dunque tutte identificate e denunciate all’Autorità Giudiziaria per il reato di rissa aggravata.