Una donna truffa e deruba 2 anziani di 3.500 euro a Pozzallo

Una donna truffa e deruba 2 anziani di 3.500 euro a Pozzallo

Una donna 70enne di origini siracusane è stata arrestata dai carabinieri per furto aggravato, avendo truffato e derubato 2 anziani di 72 e 70 anni, fingendosi una incaricata della parrocchia. L’attività investigativa dei militari dell’Arma è scaturita dalla denuncia presentata dalle vittime. La truffatrice aveva carpito la fiducia di una signora anziana, che peraltro assiste il proprio marito disabile in condizioni gravi e costretto a letto, e si era introdotta nell’abitazione spacciandosi per un’incaricata della parrocchia, ovviamente estranea ai fatti, con il compito di raccogliere alcuni dati per far ottenere all’anziana coppia un sussidio in denaro.

Successivamente, la malintenzionata si era allontanata simulando di andare a sbrigare alcune pratiche legate al fantomatico sussidio economico, ed era poi rientrata nell’abitazione con la scusa di reperire il numero seriale di una banconota da 50 Euro. Dopo aver carpito la buona fede degli anziani coniugi, la donna si era introdotta nella stanza da letto che ospita l’anziano invalido, rubando 3.500 euro e dileguandosi. La donna, già nota agli archivi, è stata identificata dalle vittime tramite il dossier fotografico mostrato dai militari. La truffatrice è dunque finita ai domiciliari.