Sbarco autonomo di 50 migranti a Caucana: quasi tutti presi

Sbarco autonomo di 50 migranti a Caucana: quasi tutti presi

Uno sbarco autonomo di circa 50 migranti si è registrato mercoledì mattina sulla spiaggia di Caucana, proprio di fronte gli scavi archeologici. Il numeroso gruppo è arrivato a bordo di un natante capace di eludere anche i radar. Sicuramente sono stati messi in mare aperto da una nave madre al largo. Le forze dell’ordine, subito avvisate dai residenti allibiti dal fuggi fuggi dei migranti appena approdati in spiaggia, li hanno presi quasi tutti mentre si stavano riposando in un parcheggio privato all’ingresso di Punta Secca (foto). Per la precisione 42 di loro sono stati rintracciati, mentre una decina sarebbero ancora in giro tra le campagne del territorio. 2 immigrati sono stati trasferiti in ospedale a Ragusa per lievi malori. Gli altri saranno dislocati nei vari centri di accoglienza della Sicilia. Tutti gli extracomunitari saranno sottoposti alle misure anti covid e tutti sono stati muniti di mascherina. Sull’accaduto si registra il disappunto dei sindaci di Ragusa e Santa Croce, rispettivamente Peppe Cassì e Giovanni Barone, che invocano maggiori controlli e una presenza più tangibile del governo nazionale.