Condannato il 34enne che travolse e uccise una mamma

Condannato il 34enne che travolse e uccise una mamma

E’ stato condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione il 34enne di Scicli Carmelo Ferraro, che nel luglio 2019 investì e uccise la giovane mamma Martina Aprile a Cava d’Aliga, frazione di Scicli. Ferraro aveva chiesto di poter patteggiare la pena, col consenso del pubblico ministero. Il giudice ha quindi ammesso il rito alternativo. L’imputato era stato arrestato dai carabinieri dopo che gli esami tossicologici erano risultati positivi alla cocaina e al metadone. Il 34enne era alla guida della propria Lancia Y quando travolse Martina Aprile, mamma di un bambino in tenera età, cameriera da pochi giorni in un ristorante sulla Cava d’Aliga Donnalucata, uccidendola sul colpo. La donna stava gettando i rifiuti nei cassonetti assieme ad un collega 41enne. Ferraro, che doveva rispondere di omicidio stradale, lavorava in un villaggio turistico ed era in cura al Sert di Vittoria. L’imputato resta dunque agli arresti domiciliari e il suo legale difensore di fiducia ha già presentato istanza di remissione in libertà.