Covid 19, gel sanificante senza autorizzazioni: una denuncia

Covid 19, gel sanificante senza autorizzazioni: una denuncia

Sequestrati dalla guardia di finanza a Vittoria circa 4.500 litri di “sanificante per le mani”, di cui oltre 2.100 litri già confezionato in 4.000 flaconi posti in vendita con una etichetta con dicitura ingannevole, in mancanza della prevista autorizzazione del ministero della salute. Le fiamme gialle hanno proceduto all’accesso in una azienda vittoriese che avrebbe affiancato all’originaria attività di produzione di saponi e detersivi anche quella di produzione di sanificante per le mani, condotta però in carenza delle prescritte autorizzazioni. Di conseguenza, il termine “sanificante” è stato utilizzato impropriamente, inducendo in errore il consumatore finale.

L’attività ispettiva condotta e le conseguenti perquisizioni nei locali della società hanno consentito il sequestro di oltre 1.500 litri di sanificante già confezionato e pronto per essere immesso sul mercato, nonché di ulteriori 2.300 litri circa di analogo prodotto, da riversare nelle boccette per la vendita al dettaglio. Il titolare è stato dunque denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di frode nell’esercizio del commercio.