Andava in giro con un nerbo in auto: condanna a un anno e 4 mesi

Andava in giro con un nerbo in auto: condanna a un anno e 4 mesi

Un anno e 4 mesi di reclusione sono stati inflitti ad un 26enne vittoriese arrestato lo scorso 19 novembre mentre andava in giro con un nerbo. La pena gli è stata inflitta dal giudice per le udienze preliminari di Ragusa Ivano Infarinato, al termine del tiro abbreviato. L’uomo è agli arresti domiciliari. Il difensore ha chiesto la remissione in libertà ed il magistrato si è riservata la decisione. Il pubblico ministero Santo Fornasier, aveva chiesto la condanna a un anno e 5 mesi. La notte del 19 novembre, la polizia aveva intimato l’alt a un’auto con a bordo 4 soggetti. Tra gli occupanti del veicolo il anche il 26enne, rivelatosi essere il proprietario del nerbo lungo un metro e nascosto sotto al tappetino. L’arresto era dunque scattato per la violazione della sorveglianza speciale cui il 26enne era sottoposto.