Violenza sessuale ai danni della moglie: condanna a 8 anni

Violenza sessuale ai danni della moglie: condanna a 8 anni

Era accusato di violenza sessuale ai danni della moglie: per questo reato il collegio penale del tribunale di Ragusa ha condannato alla pena di 8 anni di carcere un 50enne residente a Modica. L’imputato, che ha anche perso la potestà genitoriale, è stato assolto per intervenuta prescrizione dai reati di maltrattamenti e mancata sussistenza familiare. Il 50enne è stato infine condannato anche al risarcimento dei danni in favore della moglie, quantificato in 8.000 euro, che si era costituita parte civile. I fatti risalgono al 2010. La sentenza del collegio penale è andata oltre le richieste del pubblico ministero, che, al termine della requisitoria, aveva invocato la pena di 6 anni di reclusione. L’imputato, dopo avere appreso della denuncia presentata dalla moglie, si era reso irreperibile. La difesa attenderà il deposito delle motivazioni della sentenza, che avverrà entro 3 mesi, per proporre ricorso in corte d’appello a Catania.