Maltratta i genitori: applicato “Codice rosso” e 29enne in manette

Maltratta i genitori: applicato “Codice rosso” e 29enne in manette

Un giovane di 29 anni è stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti ripetuti, minacce ed estorsione ai danni dei genitori anziani e malati, ai quali chiedeva somme di denaro. A denunciarlo sono state le stesse vittime. Le vessazioni avevano portato a fare allontanare dall’abitazione l’altra loro figlia. Gli agenti hanno eseguito una ordinanza cautelare in carcere emessa dal gip Claudio Maggioni, su richiesta del sostituto procuratore Santo Fornasier. E’ una delle prime applicazioni nel Ragusano della Legge 69 del 2019, il cosiddetto «Codice rosso».