Picchiato un 28enne in pieno giorno in centro a Pozzallo: si indaga

Picchiato un 28enne in pieno giorno in centro a Pozzallo: si indaga

Dopo essere stato deriso, a quanto pare per la sua omosessualità, la persecuzione ai danni di un 28enne di Pozzallo è sfociata in un pestaggio per le vie del centro cittadino da parte di un gruppo di persone che lo ha lasciato a terra, sanguinante e privo di sensi. Quella che appare come una aggressione omofoba si è verificata sabato pomeriggio nei pressi di un bar in pieno centro, con l’interessamento dell’Arcigay di Ragusa, che sta assistendo la vittima dell’aggressione, esprimendo piena solidarietà e condannando ovviamente l’accaduto. Il 28enne ha riportato la frattura del setto nasale e, dopo il ricovero in ospedale, è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Sconvolti per l’accaduto i genitori, che, assieme ai dirigenti dell’Arcigay, valuteranno le azioni legali da intraprendere. Nel frattempo sono scattate le indagini degli inquirenti, che si basano sulle dichiarazioni della vittima e dei testimoni presenti, nonché sulle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza per accertare le reali cause dell’aggressione.

Sulla vicenda è subito intervenuto a caldo il sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna: “L’aggressione di sabato scorso nei pressi di un bar del centro cittadino che ha visto come vittima un giovane pozzallese, che sembra sia stato oggetto di insulti omofobi – ha dichiarato il primo cittadino – non può non destare grande preoccupazione. Se si trattasse veramente di una aggressione omofoba, non può non essere condannata nella maniera più netta. La civilissima Pozzallo, città di accoglienza e tolleranza, è difatti completamente estranea alla cultura dell’intolleranza e dell’omofobia. In ogni caso, prima di esprimere un giudizio complessivo sulla vicenda, bisogna attendere la conclusione delle indagini dei carabinieri che sono già in corso, per chiarire – ha concluso Ammatuna – la realtà dei fatti accaduti e solo allora saremo in grado di esprimere un giudizio con grande serenità e obiettività”.