Marijuana nello sgabuzzino e in casa: 27enne condannato a 9 mesi

Marijuana nello sgabuzzino e in casa: 27enne condannato a 9 mesi

Condanna a 9 mesi di carcere e 1.500 euro di multa un 27enne di Santa Croce accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio. La sentenza è stata emessa dal giudice unico del tribunale di Ragusa Eleonora Schininà. Il pm Concetta Vindigni aveva chiesto la condanna dell’imputato alla pena di 3 anni di reclusione e 5.000 euro di multa. La perquisizione domiciliare era scattata dopo che i carabinieri di Ragusa avevano nutrito sospetti sulla circostanza che il giovane si dedicasse allo spaccio di droga. In uno sgabuzzino i militari avevano trovato 7 dosi già confezionate di marijuana per un peso di quasi 10 grammi. In casa poi il cane antidroga aveva scovato anche dell’“erba” non confezionata, una bilancia elettronica portatile e un “grinder”, attrezzo metallico usato per tritare la marijuana. Il giovane, dopo le formalità di rito, era stato ammesso agli arresti domiciliari e successivamente rimesso in libertà.