Indagini sul furto al monastero di clausura delle suore a Chiaramonte

Indagini sul furto al monastero di clausura delle suore a Chiaramonte

Indagini sul furto compiuto nel convento di clausura delle suore carmelitane di Chiaramonte Gulfi. I malviventi avrebbero forzato la porta, portando via una somma modesta e un telefonino. Il furto, con tutta probabilità, si è verificato durante la celebrazione eucaristica delle 8,30 nella chiesetta attigua. I ladri potrebbero essere entrati come comuni fedeli e avrebbero imboccato il corridoio laterale che conduce all’interno del convento, in quel momento vuoto. I ladri potrebbero essere poi usciti dalla chiesa o attraverso una porticina che sbocca all’esterno, nei pressi della villa comunale.