Indagini su avvelenamento molossi del parlamentare Gennuso

Indagini su avvelenamento molossi del parlamentare Gennuso

Sono in pieno svolgimento le indagini sull’avvelenamento di 2 cani razza corso del parlamentare regionale Pippo Gennuso, originario di Rosolini, nella sua villa nella zona di Ispica. I due molossi di 3 anni erano a guardia della tenuta di Gennuso, tornato alla fine dello scorso mese di luglio a rioccupare il seggio all’Assemblea Regionale Siciliana dopo il patteggiamento a un anno e due mesi di reclusione per traffico di influenze illecite nell’ambito dell’inchiesta su presunte sentenze pilotate al Consiglio di Stato. E’ stato Gennuso a fare la terribile scoperta. Subito dopo la denuncia alle forze dell’ordine che stanno indagando e avrebbero acquisito anche delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Non si esclude al momento nessuna pista: dalla ritorsione in ambito politico oppure in ambito imprenditoriale, dove Gennuso gestisce molte attività.