Incendio doloso di un magazzino nella zona della Fiera Emaia

Incendio doloso di un magazzino nella zona della Fiera Emaia

E’ doloso l’incendio che sabato pomeriggio ha devastato un magazzino nell’area della Fiera Emaia a Vittoria. Le fiamme hanno danneggiato la struttura e ciò che conteneva, ovvero attrezzature ed oggetti per l’allestimento della tradizionale e annuale fiera di San Martino. Un chiaro gesto intimidatorio, anche perchè sul dolo sussistono pochissimi dubbi: nel magazzino distrutto, difatti, non c’era nemmeno l’impianto elettrico, per cui è da escludere l’ipotesi del corto circuito. Indagini a 360 gradi da parte degli inquirenti per fare luce sull’inquietante episodio che non ha fatto per fortuna registrare nessun ferito: la zona era deserta quando sono divampate le fiamme, che sono state subito circoscritte e poi domate dai vigili del fuoco, che hanno così limitato i danni . L’intera area è stata dunque transennata e messa in sicurezza.

LA NOTA DELLA VITTORIA MERCATI
“Seppur rimaniamo in attesa dei riscontri circa le cause dell’evento in oggetto che ha distrutto un’area totale di 96 mq destinata a magazzino, la Vittoria Mercati intende chiarire come l’area espositiva non risulta assolutamente compromessa”: comincia così la nota diramata dalla stessa Vittoria Mercati dalla sua pagina Facebook. “In momenti come questo – prosegue la nota – è opportuno che la cautela, ma soprattutto la chiarezza, giungano da conforto a chi come noi lavora per la città, per gli espositori e per gli amanti delle kermesse fieristiche in programma. Continua con ancora più forza e convinzione l’attività della Vittoria Mercati nell’ottica organizzativa degli eventi fieristici che da qui a breve si terranno. I nostri uffici, di concerto con l’Amministrazione Comunale, sono constantemente a lavoro per lo sviluppo di nuovi progetti e per il consolidamento ed il rilancio degli esistenti: Campionaria di Novembre su tutte. Nelle more di avere un quadro chiaro su quanto successo – conclude la nota della Vittoria Mercati – non possiamo che ringraziare la Commissione Straordinaria per la vicinanza ed il supporto, I Vigili Fuoco, la locale Polizia Municipale e le Forze dell’Ordine per il pronto intervento e l’attenzione mostrata”.