E’ tornato libero l’autore della sassaiola con feriti e danni

E’ tornato libero l’autore della sassaiola con feriti e danni

Si è svolta davanti al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Ragusa Andrea Reale l’udienza di convalida nei confronti di Claudio Sipione, 45 anni, difeso dall’avvocato Luigi Caruso Verso. L’uomo è stato rimesso in libertà. L’indagato si era reso protagonista, domenica scorsa, di un movimentato episodio nel corso del quale, in evidente stato di ebbrezza, aveva aggredito alcuni automobilisti, danneggiato numerose vetture con una sassaiola e reagito all’intervento dei carabinieri. Tratto in arresto, l’uomo era stato poi condotto in ospedale per essere sedato. Il difensore, l’avvocato Luigi Caruso Verso, non si è opposto alla convalida dell’arresto, ma ha chiesto che non venisse applicata alcuna misura cautelare. Il giudice, accogliendo la richiesta del legale difensore, ha dunque disposto l’immediata scarcerazione del 45enne, che ha così lasciato gli arresti domiciliari, imponendogli il solo divieto di recarsi nel territorio della provincia di Ragusa.

Un paio di persone, tra cui un ragazzo, che avevano tentato di fermare l’uomo, erano state colpite a loro volta dalla sassaiola al volto. Erano intervenute un paio di ambulanze che avevano trasportato i feriti al più vicino ospedale per le necessarie cure. Nel frattempo qualcuno aveva chiamato i carabinieri, che, senza non poche difficoltà, erano riusciti a ricondurre il soggetto a più miti consigli, rendendolo inoffensivo dopo averlo ammanettato in flagranza di reato.

Nel frattempo un capannello di curiosi, tra bagnanti e residenti, aveva affollato la zona, mentre una lunga coda di veicoli in transito si era formata a causa delle auto danneggiate ferme sulla carreggiata. Stando a quanto accertato dai militari, pare che l’uomo, in evidente stato di ebbrezza, aveva dato di matto perchè convinto di essere stato tamponato mentre era al volante della propria auto.