Un uomo lancia sassi sulla Pozzallo Pachino: tanto panico, gente ferita e auto danneggiate

Un uomo lancia sassi sulla Pozzallo Pachino: tanto panico, gente ferita e auto danneggiate

Tanto panico e gente in ospedale per una sassaiola ad opera di un uomo in evidente stato di alterazione psicofisica lungo la Pozzallo Pachino, la litoranea che conduce verso le località balneari, tra cui Santa Maria del Focallo e Marina Marza. Un uomo, poco dopo le 18 di domenica pomeriggio, ha all’improvviso cominciato a scagliare sassi contro le auto in transito, danneggiandole seriamente, con parabrezza, lunotti posteriori e fari infranti (foto). Un paio di persone, tra cui un ragazzo, che hanno tentato di fermare l’uomo, sono state colpite a loro volta dalla sassaiola al volto. Sono intervenute un paio di ambulanze che hanno trasportato i feriti al più vicino ospedale per le necessarie cure. Nel frattempo qualcuno ha chiamato i carabinieri, che, senza non poche difficoltà, sono riusciti a ricondurre il soggetto a più miti consigli, rendendolo inoffensivo.

Nel frattempo un capannello di curiosi, tra bagnanti e residenti, ha affollato la zona, mentre una lunga coda di veicoli in transito si era nel frattempo formata a causa delle auto danneggiate ferme sulla carreggiata. Da accertare cosa abbia spinto l’uomo, a quanto pare originario di Pachino, a scagliare sassi contro le auto e contro le persone che cercavano di bloccarlo, invano. La sua posizione è al momento al vaglio degli inquirenti. I feriti sono stati nel frattempo dimessi con pochi giorni di prognosi per le ferite riportate al volto a causa dei sassi lanciati dall’uomo.